Dati Tecnici

DATI TECNICI

Imbottitura con 3 diversi tipi di poliuretano a diversa densità per riduzione di vibrazioni e scossoni

Image4 IMG_20160402_174855 Image6

  • Rivestimento in materiale antiscivolo ed ecopelle per una perfetta stabilità di guida
  • Sistema di fissaggio rapido con anelli e corda regolabile in base alla sella
  • Specifica forma a “ Ferro di Cavallo” per lo scarico del pavimento pelvico
  • Seduta modellante, il cuscino si modella al profilo del corpo favorendo la circolazione e aumentando ulteriormente il confort.

L’utilizzo di tre diversi tipi di poliuretano combinati insieme ha permesso la realizzazione di uno straordinario strumento ammortizzante che riduce drasticamente le sollecitazioni trasmesse al corpo. I tre tipi di imbottitura lavorano sinergicamente tra loro e permettono con le loro deformazioni relative di smorzare le sollecitazioni, inoltre la spugna automodellante posta proprio sotto la seduta, consente al cuscino AntiDolor di adeguarsi al profilo del corpo senza creare fastidiosi punti di pressione indesiderata, favorendo così la circolazione e aumentando maggiormente il confort di utilizzo.

ANALISI MODALE – INTRODUZIONE 

cuscino tecnico   12874577_10208753885108716_1124411885_o

 

Il cuscino Antidolor viene posto in sovrapposizione alla sella dello scooter.

Esso consente di avere una seduta più comoda ma soprattutto di contenere in maniera notevole le vibrazioni trasmesse durante il moto causate dalle asperità del manto stradale.

E’ importante tener presente che non è possibile ottenere un’analisi di tipo quantitativo di quello che è lo smorzamento delle vibrazioni trasmesse all’utente, in quanto un software che comprenda un modello umano nell’insieme del suo apparato scheletrico, muscolare e nervoso connessi tra loro è un sistema estremamente complesso da realizzare, tuttavia si evidenzia, ed è questo che ci interessa verificare, una esaustiva analisi qualitativa dei dati.

LE VIBRAZIONI MECCANICHE

L’obiettivo dell’oggetto in esame è ridurre le vibrazioni trasmesse al corpo umano poiché esse causano svariate tipologie di problemi. Si pensi  che lo studio delle vibrazioni tollerabili dall’uomo è di notevole importanza nella progettazioni dei sistemi di sospensione degli autoveicoli, in quanto il comfort dell’essere umano all’interno di un abitacolo è salvaguardato se ad esso pervengono delle vibrazioni in un range di frequenze compreso tra 1Hz e 1,5Hz, dunque molto ristretto.

Questo dato è di notevole importanza, infatti in suddetto aspetto risiede un ulteriore punto di forza dell’ AntiDolor: la riduzione del delta di frequenze.

Mentre la questione del comfort, seppure importantissima, vede come uniche tipologie di disturbi: nausea o giramenti di testa per frequenze esterne all’intervallo 1Hz-1,5Hz, ben altri problemi si verificano ad altre frequenze, alcuni esempi sono: problemi alla colonna vertebrale; disturbi alla prostata; disturbi all’apparato digestivo; disturbi all’apparato riproduttivo.

In linea di massima, più sono alte le frequenze e maggiori sono i disturbi.

Pertanto l’ideale sarebbe, da un lato ridurre la frequenza delle vibrazioni, dall’altro ridurre il range di frequenze delle stesse.

In generale, i sistemi vibranti, che rappresentano il fulcro dello studio, possono essere caratterizzati da vibrazioni libere o forzate. Nel caso di vibrazioni libere sono assenti le cause forzanti e il sistema oscilla con frequenza pari ad una delle sue frequenze naturali che sono proprie del sistema e dipendono dalle matrici di massa e rigidezza. Nel caso di uno scooter la causa forzante deriva dal moto di avanzamento e dalle asperità del manto stradale. Se le vibrazioni trasmesse dalla causa forzante hanno frequenza pari a quella di una delle pulsazioni naturali del sistema, lo stesso entra in risonanza ossia in una condizione dove l’ampiezza delle vibrazioni è amplificata.

Ogni sistema ha quindi vari modi di vibrare e per ognuno di essi si ha una pulsazione naturale.

In genere nell’analisi modale non ci si spinge oltre un certo ordine poiché all’aumentare dello stesso l’ampiezza delle vibrazioni si riduce: si può assumere che oltre il sesto modo di vibrare le ampiezze siano sufficientemente piccole da essere trascurate.

Con “frequenza” si intende il numero di oscillazioni che si hanno in un’unità di tempo e per una strada fortemente dissestata si può assumere che le oscillazioni abbiano una frequenza superiore ai 15/20 Hz mentre ad esempio la frequenza di risonanza del rachide è compresa tra 5 e 15 Hz.

Per la salvaguardia della salute, uno dei provvedimenti da adottare sarebbe proprio quello di avere sedili con ammortizzatori.

IL MODELLO FEM

Per analizzare i suddetti aspetti si è costruito un modello FEM e si è condotta una analisi modale.

Nel seguente lavoro  si analizzano le oscillazioni libere di due sistemi, considerando i primi sei modi di vibrare per ognuno di essi.

Il primo sistema è rappresentativo di una semplice sella per motocicli, costituita da una spugna con densità pari a 57 Kg/m^3 su supporto di alluminio, sulla quale è appoggiato un corpo “una seduta”, anch’essa di alluminio, che si sostituisce simbolicamente a quella di una persona (si ribadisce che tale analisi è di tipo qualitativo e i risultati che si ottengono in termini di frequenza, differiscono da quelli che si otterrebbero con un modello umano, ma in tale sede si vuol semplicemente dimostrare che il cuscino AntiDolor riduce i valori delle frequenze: non interessa pertanto il valore numerico assoluto).

Il secondo sistema vede la stessa sella del primo, con spugna avente densità pari a 57 Kg/m^3 , con sovrapposto il cuscino AntiDolor costituito dalle tre tipologie di spugne che lo caratterizzano, aventi rispettivamente densità pari a 20 Kg/m^3; 35 Kg/m^3; 50Kg/m^3.

schema 1

 

schema2

CARATTERISTICHE DEI MATERIALI

Materiale Densità Modulo di Young Coefficiente di Poisson
Alluminio 2770 Kg m^-3 71000 MPa 0,33
Spugna sella 57 Kg m^-3 4 MPa 0,4
Spugna superiore 20 Kg m^-3 4 MPa 0,4
Spugna intermedia 35 Kg m^-3 4 MPa 0,4
Spugna inferiore 50 Kg m^-3 4 MPa 0,4

Le spugne sintetiche adoperate sono in poliuretano.

RISULTATI

Conducendo quindi una analisi modale si sono ottenuti i seguenti risultati:

(clicca per ingrandire)

risultati 1

risultati 2

 

Come è possibile è notare, per il primo modo di vibrare si passa da una frequenza di 43,085 Hz ad una frequenza di 19,264 Hz, con un abbattimento del 55%. Salendo di ordine, aumenta lo smorzamento, fino al sesto modo di vibrare dove si passa da 158,45 Hz a 60,041 Hz, con un abbattimento del 62%. Infine un ancor maggiore riduzione si ha in termini di range di frequenze, passando da (158,45-43,085)=115,365 Hz a (60,041-19,264)=40,777 Hz con un abbattimento del 65%.
Vai al cuscino

59 thoughts on “Dati Tecnici

  1. AlesBru says:

    Sono interessato al cuscino da utilizzarsi per il passeggero in quanto la sella
    Della
    Moto nel
    Posteriore è sottile e scomoda, come faccio a sapere di quale misura mi può andare bene? Grazie e saluti Alessandro Bruni

    • staff says:

      Buongiorno Alessandro, il cuscino adatto per il passeggero è quello chiamato “small” (prossimamente prenderà il nome di “cuscino passeggero). Per maggiori info le inviamo una mail al suo indirizzo.

  2. Davide Fagherazzi says:

    volevo sapere quale modello acquistare per la mia moto honda nc700x per il passegero alto 1.60 peso 65 kg grazie

    • staff says:

      Il modello più idoneo è il cuscino chiamato “passeggero” che è sempre indicato per chi si trova indietro a prescindere dal peso e dall’altezza

  3. Luca Macciocca says:

    salve sono alto 193 e peso 90kg circa. Il miosccoter è una honda sh 150. Quale è il cuscino adatto epr me (e per la mia moto)?

    • staff says:

      Buongiorno Paolo
      nel suo caso entrambi i modelli vanno bene, per un ingombro leggermente minore in sella, le suggeriamo il modello medium ma anche il large potrebbe andare bene.

    • staff says:

      Buongiorno Sabatino
      nel suo caso può optare sia per il modello Small sia per il modello Medium, entrambi sono adatti per la sella del Beverly 350, il modello Small è un po’ più piccolo e quindi avrà anche un minore ingombro una volta posizionato sulla sella.

  4. brando says:

    ho un HONDA sh 300 e vorrei un cuscino per il passeggero (1,60 altezza e 50 kg) soprattutto per le buche e i dossi cittadini…. quale mi consigliate?

    • staff says:

      Buongiorno Branco
      nel caso di passeggero esiste proprio un cuscino chiamato passeggero che è specifico per alleviare problematiche legate a buche e scossoni.

  5. domenico says:

    ho una suzuki v strom 650 del 2005 io sono alto 1.96 peso 110 kg. dopo circa un ora di viaggio mi si addormenta tutta la zona genitale
    il cuscino puo’ risolvere il problema ? se si che tipo di cuscino mi consigliate?

    • staff says:

      Buongiorno Domenico
      purtroppo è normalissimo che le si addormenti la zona genitale poiché sui veicoli a due ruote si scarica il peso corporeo sul pavimento pelvico che ha una superficie abbastanza piccola con un conseguente notevole aumento della pressione in quell’area, quindi con il passare delle ore, è normale che le si addormenti la parte. Con il cuscino abbiamo risolto il problema effettuando un trasferimento del carico facendo in modo che il peso si scarichi dietro ai glutei e ai bicipiti femorali (area molto più grande e meno delicata) e non più sul sopracitato pavimento pelvico. In definitiva sicuramente il cuscino le apporterà un grande beneficio evitando questo effetto di torpore e formicolio. Per quanto riguarda il modello da scegliere, per le moto noi normalmente consigliamo il modello SMALL MOTO, anche se volendo, visto la sua altezza e il suo peso, potrebbe anche optare per il modello Large.

  6. Loriano says:

    Salve, ho una moto cbf 600. Ho 60 anni, peso 77 kg, sono alto 1.73 e viaggio sempre con mia moglie 58 kg x 1.63. La moto trasmette tante vibrazioni e con 100 km siamo già ko. Quali cuscini ci potete consigliare?

  7. Gianluca says:

    Buon giorno , ho uno scooter Aprilia scarabeo 400 ; sono alto 1.80 cm e peso circa 75 kg… quale misura mi consigliate per il cuscino antidolor? Grazie

  8. Massimo says:

    Buongiorno ,sono interessato all’acquisto del cuscino,vorrei sapere il modello giusto da acquistare io posseggo uno scooter yamaha t max La mia altezza ,1,87 peso 81 Se gentilmente mi dite la taglia giusta che va bene per me. In attesa vi ringazio Massimo Guidi

  9. Dino says:

    Buongiorno, poiché percorro circa 10.000 km all’anno sullo scooter e questo dopo circa trent’anni mi ha portato ad avere dell’ernie discali che mi costringono periodicamente a stare a riposo, volevo chiedere se per queste mie caratteristiche, peso 95 kg altezza 178 cm con uno scooter beverly, il vostro cuscino poteva essere efficace ed in caso positivo quale scegliere e dove acquistarlo fra Napoli e provincia, grazie

    • staff says:

      Buonasera Dino
      i nostri cuscini nascono proprio per venire incontro alle problematiche di chi come lei, utilizza costantemente il mezzo a due ruote. Nel suo caso consigliamo o il modello medium o il modello small e può acquistarlo i direttamente sul nostro sito, o se vuole previo appuntamento telefonico, venendo direttamente presso i nostri uffici in via e. gianturco.

  10. Luca says:

    Buongiorno,
    sono alto 183cm e peso circa 70kg e il mio scooter è uno YAMAHA Tricity 155 che utilizzo quotidianamente per andare al lavoro prevalentemente in tangenziale e città.
    Quale cuscino mi consigliate?
    Grazie,
    Luca

  11. giuseppe says:

    Salve, ho visto questo cuscino montato su uno scooter poichè oltre alla comodità mi occorrerebbe anche alzare la seduta della mia moto (Benelli Trk 502) sono alto 193cm e peso circa 110 kg. Qual’è la soluzione ideale?

    • Staff says:

      Buongiorno Giuseppe
      nel tuo caso, visto la tua altezza e il tuo peso, puoi scegliere tranquillamente uno tra i tre modelli: Large, Medium o Small moto. Normalmente per clienti possessori di BMW 1200 GS (moto simile alla tua) consigliamo il modello Small che offre tutte le caratteristiche meccaniche di ammortizzazione e comfort, tuttavia visto che le dimensioni della tua sella sono abbastanza generose per un maggior rialzo e perchè no, anche per un leggero aumento di comodità rispetto allo small, dopo aver preso le misure della sella, puoi valutare uno degli altri due modelli sopra suggeriti. Le misure dei vari modelli le trovi direttamente entrando nelle schede dei prodotti.

  12. Jacopo Pantani says:

    Salve io ho acquistato il modello medium per un gs 1200 sto aspettando che arrivi spero vada comunque bene , qui sul sito ho visto che consigliate lo small. Che dite è meglio che contatti subito il venditore o comunque può andare bene?
    Grazie

  13. Davide says:

    Ho una vespa 125 primavera et3 e vorrei capire quale modello comprare esattamente. Sono alto cm 170 e peso kg 80.

  14. Umberto says:

    Buongiorno, sono interessato ad un cuscino conducente per HONDA st 1300. Sono alto 190 cm e peso circa 110 kg. Quale cuscino mi consigliereste ?

    • Staff says:

      Buongiorno Umberto, nel tuo caso, visto che la sella della tua moto è abbastanza ampia, il cuscino più indicato è il modello medium.
      Saluti

  15. Gigi says:

    Buongiorno. Sono interessato.
    Posseggo una Suzuki V-Strom 650 DL
    Sono alto 186 cm e peso 140 kg
    Quale modello mi consigliereste?
    Grazie

    • Staff says:

      Buongiorno Gigi, normalmente per un tipo di moto come la sua consigliamo il modello Small moto, più piccolo e meglio adattabile al tipo di sella, tuttavia tendo conto della sua altezza e del suo peso e considerando che dalle foto sul web, la sella della sua moto risulta essere abbastanza grande, ci sentiamo di suggerire il modello large, sicuramente più ingombrante ma con caratteristiche che meglio si adattano alle sue caratteristiche fisiche, garantendo una seduta più ampia e confortevole.
      Restiamo a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.
      Cordiali saluti

  16. Giuliano says:

    Salve, ho una BMW R1150R sono alto 1.75 e peso a seconda dei momenti da 87 a 92 kg. Quali cuscino mi suggerite? Grazie.

  17. Massimiliano says:

    Salve, non ho capito come il cuscino venga fissato alla sella della moto. Ci sono delle cinghie? Io ho una Kawasaki Versys X sono alto 1,76 e peso 65 kg.

    • Staff says:

      Buongiorno Massimiliano, si il cuscino è dotato di doppia cinghia laterale che si agganciano tra loro sotto la sella. Nel tuo caso tenendo in considerazione la tua altezza e soprattutto il tuo peso, consigliamo il modello passeggero anche per il guidatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*